Karate è un'arte marziale che prevede la difesa a mani nude, senza l'ausilio di armi
Vai ai contenuti
Il Karate (空手? lett. "Mano vuota") è un'arte marziale nata in Giappone, precisamente nelle isole Okinawa.Prevede la difesa a mani nude. Attualmente viene praticato in versione sportiva e in versione arte marziale tradizionale per difesa personale.
 
Nel karate ci si allena indossando un abito adeguato, chiamato gi (pronuncia: ghi); nel Karate, quest'abito è il karate-gi, composto da una giacca (uwagi), da un paio di pantaloni (zubon) di cotone bianco e da una cintura (obi) il cui colore designa il grado raggiunto dal praticante non dal punto di vista fisico ma dal punto di vista della preparazione mentale e dell'esperienza
LE CINTURE COLORATE si ottengono per esame.  All'inizio si indossa la cintura bianca.
 
In ordine progressivamente i colori delle cinture sono:
 
  • Cintura bianca 6º kyu Shiro obi      Rokukyu
  • Cintura gialla 5º kyu Kiiro obi      Gokyu
  • Cintura arancione 4º kyu      Daidaiiro obi (Aka obi) Yokyu
  • Cintura verde 3º kyu Midori obi      Sankyu
  • Cintura blu 2º kyu
  • Cintura marrone 1º kyu Kuriiro      obi Shokyu

  • Cintura nera 1º dan Kuro obi      Shodan (Ichidan)
  • Cintura nera 2º dan Kuro obi      Nidan
  • Cintura nera 3º dan Kuro obi      Sandan
  • Cintura nera 4º dan Kuro obi      Yodan
  • Cintura nera 5º dan Kuro obi      Godan
  • Cintura nera 6º dan Kuro obi      Rokudan
  • Cintura nera 7º dan Kuro obi      Sichidan (oppure Nanadan)
  • Cintura nera 8º dan Kuro obi      Hachidan
  • Cintura nera 9º dan Kuro obi      Kudan
  • Cintura nera 10º dan Kuro obi      Judan

 
KIHON
Il Kihon è un termine che indica le tecniche di allenamento base, di parata o di attacco, su cui si basa il Karate. In pratica, si tratta di esercizi propedeutici all'esecuzione tecnica nel Karate
KATA
Il kata è un combattimento contro un avversario immaginario, una specie di prova. Nel Kata, che significa "forma", si racchiudono le tecniche diffuse dalle varie scuole. Il karate ha una vasta gamma di kata che si differenziano nei diversi stili e per i diversi ryu. I kata possono essere visti come delle tecniche marziali prestabilite, per la maggior parte, nelle otto direzioni dello spazio.
KUMITE
Il Kumite è il combattimento che si esegue in gara o in allenamento. I colpi non vengono affondati alla ricerca del knockout dell'avversario, ma vengono arrestati per ovvi motivi di incolumità. Le tecniche tuttavia devono dimostrare il loro potenziale ed essere eseguite, arrestandole con controllo per non arrecare eccessivi danni. Ciò è possibile grazie a un adeguato allenamento e a un opportuno regolamento di gara. Quest'ultimo infatti prevede, in linea di massima, un lieve contatto a livello addominale, nessun contatto con tecniche di braccio al volto e un lievissimo contatto con tecniche di calcio al volto (anche se esistono vari regolamenti e, per esempio, in alcune federazioni e in determinati stili il contatto è consentito).
webmaster: Michele Iossa
webmaster: Michele Iossa
Torna ai contenuti